Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

“Un buon cittadino, un buon cane”, incontro di formazione cinofila

formazione cinofila.2

 

Domenica 1 giugno alle 17 in piazza Garibaldi, l'amministrazione comunale di Acquaviva e le associazioni cinofile incontreranno la cittadinanza per discutere di convivenza tra cani e cittadini.

Secondo Pina Losacco, consigliera delegata al randagismo e promotrice dell'incontro, “tutto ruota intorno a due cose: l'educazione del cane e il senso civico dei proprietari. Per questo ho voluto che all'incontro di domenica a fianco degli amministratori ci fossero anche gli educatori cinofili del club ‘I due trulli’ e i volontari dell'associazione ‘Legalo al cuore’. Chi meglio di loro può insegnarci a capire i cani e a rapportarci con loro?”.

Ripensare le regole di convivenza tra uomo e cane potrebbe evitare episodi gravi come quello successo pochi giorni fa ad Acquaviva, quando un randagio ha rischiato la vita per essere rimasto per giorni con lingua incastrata in una scatoletta di cibo buttata per strada. Sono stati proprio i volontari di "Legalo al cuore" a salvare l'animale e ad affidarlo alla dottoressa Flavia Saturno. Il tutto a spese dell'associazione "Legalo al Cuore".

Alla manifestazione parteciperanno il vice sindaco Austacio Busto, l’assessore alle attività culturali Antonia Sardone, la presidente di "Legalo al cuore", Patrizia Buonadonna e la presidente del club cinofilo "I due trulli", Paola Semerano.

Si parlerà di prevenzione del randagismo, sterilizzazioni, iscrizione all'anagrafe canina, microchip e del patentino "Il buon cane cittadino". Durante l'incontro l'addestratore Giovanni Arces e i ragazzi della "Summer dog school" mostreranno alcune tecniche di educazione cinofila.

 

 

 

 

 Incontro di_informazione_cinofila

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI