Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

"Quando il gioco si fa duro", seminario di ludopatia

10390024 10204150775354316_1759337709292182640_n

 

L'associazione "@cquaviva5stelle" presenta un incontro/seminario pubblico sul tema della Ludopatia, ospite d'eccezione Nadia Toffa, autrice del libro “Quando il gioco si fa duro”.

In Italia il gioco d'azzardo sta assumendo i tratti di una vera e propria emergenza sociale a causa della sua diffusione sempre più capillare sul territorio. I numeri di questo fenomeno lo evidenziano in maniera stringente, collocandoci al primo posto in Europa e al terzo posto nel mondo tra i Paesi che giocano di più. Da molti il gioco viene visto infatti come l’ unica via di uscita dalla situazione di crisi. Studi dimostrano che nei periodi di crisi economica si tenti molto di più la fortuna al gioco e che a giocare siano soprattutto le fasce maggiormente colpite, ceti medio bassi e disoccupati.

Sabato 31 maggio, presso il Salone delle Feste del Comune di Acquaviva delle Fonti, dalle ore 17,00, l'associazione "@cquaviva 5 stelle" presenta un incontro con Nadia Toffa autrice del libro "Quando il gioco si fa duro", un'inchiesta sul mondo del gioco, l'unica azienda in Italia che non conosce crisi. Con il suo stile unico che la contraddistingue, Nadia Toffa nel suo libro analizza in modo efficace questo fenomeno non solo dal punto di vista sociale, ma approfondisce i vari aspetti a livello economico e politico indagando su chi guadagna realmente sul gioco d’azzardo.

All’incontro pubblico si parlerà della complessità dei disagi causati dalla dipendenza da gioco e saranno approfondite le ricadute sociali che tale fenomeno ha sulla popolazione grazie agli interventi di professori e dottori competenti in materia quali:


- Dr. Giovanni Marsico

- Dr. Gaetano Vavalle, psicologo e responsabile SERT di Acquaviva delle Fonti

- Dr. Filippo De Bellisi, responsabile Comunità Terapeutica “Lorusso Cipparoli”

- Dr.ssa Giusy Lombardo, psicologa psicoterapeuta

- Avv. Lerario Grabriella, penalista


L’intento di questo incontro è quello di informare sulla pericolosità di tale fenomeno sociale sempre più dilagante. Infatti, riteniamo di dover fare di più per rendere l’opinione pubblica sempre più consapevole dei rischi della ludopatia e fornire quanti più strumenti possibili per riconoscere il rischio o per essere d’aiuto a chi è già vittima di questa insidiosa patologia.


Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare e ricordiamo che "il banco vince sempre".

UFFICALE INCONTRO_LUDOPATIA

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI