Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Gli studenti del R. Luxemburg sul Treno della Memoria

treno della_memoria.2

  

Sul “Treno della Memoria“ quest’anno sono saliti per la prima volta alcuni ragazzi dell’IISS Rosa Luxemburg, il gruppo accompagnato dalla prof.ssa Sabrina Busà si è unito alle centinaia di studenti provenienti da altre regioni d’ Italia per raggiungere la Polonia e visitare i campi di concentramento e di sterminio della Shoah.

La partecipazione è stata organizzata dalla scuola con la collaborazione dell’associazione Terra del Fuoco - Mediterranea che ogni anno in vista della Giornata della Memoria offre l’opportunità di far vivere una forte esperienza emotiva e didattica.

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario” come scriveva Primo levi nell’edizione scolastica di “ Se questo è un uomo” per questo motivo l’ istituto ha scelto di aderire ad un'esperienza unica che cambia profondamente l’ animo.

Lo scopo è quello di Educare i giovani alla conoscenza della storia, della memoria e della testimonianza e di farli diventare a loro volta portavoce dell’esperienza.

Il viaggio è iniziato il 12 febbraio da Bari con la partenza per Cracovia, un lungo tragitto di circa 24 ore durante il quale i ragazzi si sono conosciuti, hanno guardato il film Train de vie e soprattutto hanno riflettuto con l’aiuto degli educatori sull’esperienza che avrebbero affrontato nei giorni successivi.

Giunti a destinazione gli studenti hanno avuto modo di visitare la città con il suo antico ghetto ebraico e assistere ad uno spettacolo teatrale per prepararsi al momento centrale del viaggio la visita ai campi di concentramento.

Tappa certamente cruciale il giorno in cui hanno percorso le stesse strade, sono entrati e hanno visitato Auschwitz.

Durante la visita al campo i ragazzi hanno avuto modo di riflettere a fondo su cosa è realmente accaduto ed è stato l’olocausto nella terribile banalità del male.

La seconda parte della giornata li ha portati nel vicino campo di Birkenau tristemente noto per i forni crematori e le camere a gas dove hanno assistito ad una cerimonia di commemorazione davanti al monumento della memoria.

I ragazzi presenti hanno sfruttato al meglio questa occasione attraverso i meeting con i partecipanti, la condivisione delle ricerche, delle esperienze e delle testimonianze.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI