Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Schittulli e Mingo contro il cancro ad Acquaviva

non siete_soli.2

  

Il presidente della Lega contro i tumori e l'inviato di Striscia la Notizia. La psiconcologa e l'amministratore comunale. Il volontario e il parrucchiere. Una curiosa ma potente coalizione di persone di buona volontà si sta organizzando ad Acquaviva delle Fonti per far sentire la loro vicinanza alle vittime del male del secolo, potenziando lo sforzo di quelle associazioni che già da anni sono sul campo e cercando di dar loro una marcia in più. Una nuova "rete" sul territorio che sarà presentata martedì 4 febbraio all'Auditorium Don Milani, alle 17.30, nel corso di un incontro al quale parteciperanno Francesco Schittulli, presidente della Lilt e presidente della Provincia di Bari; Domenico De Pasquale, il mitico "Mingo" della popolare trasmissione satirica di Mediaset che in molte altre occasioni ha dato prova della sua sensibilità a campagne di sensibilizzazione di questo tipo; Giuseppe Nettis, responsabile ad Acquaviva dell'Ant; la psiconcologa dell'ospedale Miulli Angela Turchiano; l'assessore ai servizi sociali di Acquaviva Annamaria Vavalle; i sindaci di Santeramo - Michele D'Ambrosio - e di Acquaviva - Davide Carlucci. Tra gli invitati anche il patron di Divani & Divani Pasquale Natuzzi, che si è mostrato molto sensibile al tema. Tra gli ospiti ci sarà anche Guglielmo Minervini, assessore regionale alla Protezione civile e alle Politiche Giovanili.

L'incontro si svolge in occasione della "Giornata mondiale contro il cancro". Saranno presentati alcuni progetti già avviati come "La Banca dei capelli", una raccolta di donazioni che servirà a garantire parrucche inorganiche ai pazienti in chemioterapia che non se lo possono permettere, e "Una rosa blu per Carmela", un'iniziativa di solidarietà che offre interventi di make up per gli ammalati.

L'amministrazione comunale di Acquaviva coglie l'occasione della presente comunicazione per invitarla a partecipare alla conferenza.

Da gennaio tutti gli acconciatori di Acquaviva e dei comuni limitrofi hanno aderito al progetto "banca dei capelli" offrendo la colazione e il taglio ai clienti disposti a donare i propri capelli per la creazione di alcune parrucche da donare ai pazienti oncologici. I coiffeur aderenti all'iniziativa provvederanno a consegnare il materiale raccolto alla Calviclinica, un'azienda di Bari specialista del settore, che in cambio dei capelli donati consegnerà parrucche inorganiche che l'Amministrazione a sua volta donerà ai pazienti individuati dall'Assessore Vavalle. La campagna ha riscosso già notevole successo, con contributi anche da Roma, Firenze e altre località d'Italia.

Al progetto - che proseguirà anche dopo la manifestazione, puntando anche a garantire altri tipi di sostegni come l'accompagnamento in auto dei pazienti - collaborano l'Ant, la Lilt, l'Associazione volontari ospedalieri, il Consultorio della Asl di Bari, l'Istituto Statale Don Milani di Acquaviva e la Calviclinica. E soprattutto, i parrucchieri che hanno voluto offrire gratis la loro manodopera per questa nobile causa e, in particolare: Novielli Acconciature, Parrucchieri Riflessi, Antonella Stasolla, Isa Frizzale, Coiffeur Valentino, Vincenzo De Marinis, Shine, Tagliati per il Successo, Un tocco in più, Studio Donna, Filena, Massimo Colapietro, Maria Cafaro e Divine di Acquaviva, Zoea ed Eva Nelson di Sannicandro, Parrucchieri Germanò di Adelfia, Mary di Bari (via Imbriani), e tanti altri.

 

 1505464 479270418850439_1115234157_n

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI