Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Conclusa la quarta edizione di INCUBARITAS

consegna attestati_incubaritas_17_gennaio_2014

 

“Mi rende davvero felice vedere qui, questa sera tanti volti di giovani. Come Chiesa diocesana dobbiamo metterci accanto ai nostri giovani che oggi guardano al loro futuro lavorativo con molta preoccupazione e frustrazione”.

Ha esordito così Giovannei Ricciuti Arcivescovo-Vescovo della diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, membro della Commissione Episcopale per i problemi sociali, il lavoro, la giustizia e la pace, durante la partecipatissima cerimonia conclusiva della quarta edizione di INCUBARITAS.

Un momento di grande coinvolgimento svoltosi lo scorso venerdì 17 gennaio, nella sala Papa Giovanni Paolo II all’interno dell'Episcopio in Piazza Benedetto XIII a Gravina.

Il corso formativo iniziato il 03/07/2013 e conclusosi il 06/11/2013 ha visto la partecipazione di 22 giovani di età compresa tra i 18 e 40 anni, di cui 8 hanno seguito solo le lezioni teoriche e 13 hanno completato il percorso formativo con le esercitazioni volte alla stesura del proprio business plan.

Soddisfazione da parte dei partecipanti che hanno mostrato particolare gradimento per i contenuti, esprimendo il desiderio di poter proseguire il percorso di accompagnamento verso la realizzazione delle loro idee progettuali. L'offerta formativa denominata “INCUBARITAS” si inserisce nel progetto a respiro nazionale chiamato “PROGETTO POLICORO” a favore di giovani che la Caritas Diocesana in collaborazione con la Pastorale Sociale del Lavoro e della Pastorale Giovanile.

L’iniziativa promossa dalla Caritas della diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti vuole essere una piccola luce di speranza, per provare ad offrire delle possibilità ai giovani del territorio che hanno idee, sogni da realizzare nel mondo del lavoro. Confermandosi così risposta concreta della Chiesa Diocesana alle necessità dei giovani lavoratori del territorio. Un percorso formativo che punta sui giovani e mirato alla creazione di impresa, per offrire un opportunità di crescita professionale. 

*L’Ufficio Stampa Caritas Diocesana                          

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI