Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Il "Colamonico-Chiarulli" e "R. Luxemburg" a Busto Arsizio con Dress Care

intestazioni istituti_superiori.2

 

 Dress Care, eco-compatibilità dell'abbigliamento

Gli I.I.S.S. “Colamonico-Chiarulli” e “R. Luxemburg” di Acquaviva saranno premiati a BUSTO ARSIZIO, alla presenza del Sottosegretario all’Istruzione, Gianluca Galletti.

 12c908a19524c0e57cd396ea4344ba3c

Un gruppo di alunni dell’I.I.S.S. “Colamonico-Chiarulli”, indirizzo Abbigliamento e Moda e Chimico-Biologico, e dell'I.I.S.S. “R.Luxemburg” - coordinato dalle docenti Filomena Colaianni, Domenica Rizzo e Lavinia Costantino - parteciparono l’anno scorso al progetto “Dress Care”, finanziato dalla Provincia di Bari, - nell’ambito dell’iniziativa Azione ProvincEgiovani 2012 -, dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Unione delle Province d’Italia.

Due gli obiettivi del progetto:

- La promozione presso le nuove generazioni di uno stile di vita sano e sostenibile, con particolare riguardo all’acquisto consapevole e all’uso di capi di abbigliamento realizzati con tessuti non nocivi per la salute;

- La costituzione di una rete tra i territori delle province di Bari e Varese, storicamente specializzati nella produzione del tessile e che da sempre si sono distinti per la costante adozione di innovazioni di prodotto e di processo.

Il progetto prevedeva una serie di attività:

  1. ECOFORM: formazione in aula sulle fasi della produzione tessile, sui rischi per la salute;
  2. ECOSHOPPING: laboratorio di educazione al consumo consapevole e di progettazione di un modello di etichettatura “intelligente”;
  3. SIMULAZIONE D’ACQUISTO: applicazione di criteri di acquisto consapevole presso i centri commerciali locali;
  4. ECO SCAMBI VIRTUALI: project work sui temi formativi;
  5. ECOTOUR: visite guidate presso industrie tessili locali;
  6. ECOVISION: concorso di creazioni tessili innovative;
  7. ECOTRACCIA: realizzazione dell’etichetta “intelligente” del futuro.

Tale progetto ha coinvolto 10 scuole della provincia di Bari e della provincia di Varese, l’associazione New Tex Distretto Tessile Innovazione, Confindustria Bari e BAT, LILT Bari.

Il lavoro – che consisteva nella realizzazione di un abito con fibre naturali – è stato colorato con prodotti naturali fra cui la cipolla di Acquaviva per ottenere un rosso fucsia. Realizzato dal “tandem” delle scuole Liceo Artistico per la Grafica “R.Luxemburg” -Acquaviva delle Fonti (BA) e I.T.C. “Colamonico” – I.P.S.I.A. – I.T.I.S.“Chiarulli”, per la categoria “Collezione di foto e loghi/slogan”, è stato ritenuto il migliore, per i seguenti motivi;

· Capacità dei due Istituti di collaborare tra loro;

· Accuratezza dei lavori;

· Creatività;

· Coerenza dei lavori ai contenuti del progetto.

Il lavoro sarà presentato da una rappresentanza di studenti e di docenti al Convegno finale che si terrà a Busto Arsizio il 15 e 16 novembre 2013, alla presenza del Sottosegretario all’Istruzione, Gianluca Galletti.

Il favorevole esito del lavoro svolto e i riconoscimenti ottenuti confermano la qualità delle scelte formative dell’Istituto Chiarulli- Colamonico e del Liceo Artistico per la Grafica “R.Luxemburg” di Acquaviva delle Fonti (BA).

Commenti  

 
#2 anticonformista 2013-11-13 23:37
Carlo daccordo a quello che tu dici ma dimmi ma i giovani si campano di arie. Posti di lavoro. Questo deve creare la scuola con l'impulso di Davide che deve spingere il marketing a evolversi verso il bene economico.
 
 
#1 Carlo Labate 2013-11-11 20:22
questo conferma la validità e l'utilità pratica dell'Istruzione Professionale, prima e unica fucina per la formazione di futuri tecnici specializzati
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI