Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Un nostro emigrato in Germania nominato “Maestro del lavoro"

741478 635193464093548412_logo_maestri_300x214

 

Acquaviva ha un suo "working class hero" anche in Germania.

Si chiama Corrado Desilve, ha sessant'anni, ed è stato insignito dal Presidente della Repubblica del titolo di "Maestro del Lavoro". Emigrato nel 1976 nella Repubblica Federale Tedesca, Desilve, nato a Turi ma cresciuto ad Acquaviva, si è meritato il riconoscimento di Napolitano grazie al suo impegno come coordinatore nel reparto logistica della Opel a Russelsheim. La fabbrica automobilistica lo ha definito "un collaboratore estremamente motivato e in grado di sopportare oneri elevati, che s'impegna sempre al massimo per gli interessi del proprio reparto, mostrando un livello d'iniziativa molto alto". Inoltre, i dirigenti della società hanno sottolineato la "straordinaria competenza specifica, abbinata a una conoscenza del settore superiore alla media, dettagliata, utilizzabile nei più svariati modi e sempre aggiornata", il che ha fatto di lui un capo squadra "in ogni senso padrone eccellente delle materie della propria sfera di competenza", "disposto ad affrontare in qualsiasi momento nuovi compiti, anche difficili, in maniera affidabile e sovrana". Una professionalità grazie alla quale "ottiene sempre ottimi risultati" e che fa sì che "Herr Desilve" sia "molto stimato anche dai nostri partner d'affari e dai nostri clienti".

Una sfilza di elogi che hanno suggerito al nostro Capo dello Stato di conferire a Desilve la "Stella al Merito del Lavoro". Un riconoscimento che corona quasi quarant'anni di impegno nel suo luogo di lavoro oltre che nella Chiesa (è stato presidente del Consiglio pastorale della Comunità cattolica italiana di Russelheim), nell'associazione "Amici d'Europa", e nel sindacato Igm con il ruolo di fiduciario.

"Quest'ultimo particolare - commenta il sindaco Davide Carlucci – mi fa ritenere ancora più degna di rispetto la figura di Desilve, perché dimostra che si può essere lavoratori esemplari pur battendosi per la difesa dei propri diritti. La Stella al Merito del Lavoro di Desilve porta onore anche alla comunità di Acquaviva delle Fonti ed è la dimostrazione che fuori dal loro contesto territoriale gli acquavivesi sanno farsi valere e rispettare come grandi lavoratori. Sarebbe stato molto più bello e più giusto se questa sua energia fosse stata spesa per far crescere la nostra comunità ma purtroppo una serie di condizioni economiche, politiche e sociali sfavorevoli non gliel'hanno consentito. Il traguardo raggiunto da Desilve, che ho avuto modo di conoscere personalmente ricevendolo nel mio ufficio in Comune, è un po' un omaggio a tutti coloro i quali sono stati costretti - e lo sono tuttora - a lasciare la nostra città per mancanza di un'occupazione".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI