Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Consacrato l'altare_ in edicola lo SPECIALE su S.M.Maggiore

altare Parrocchia_SMMaggiore-foto_Isabella_Giorgio

  

Il 9 settembre 2013, nell’anno della Fede, nel 393°anniversario di Consacrazione della chiesa, nel 50°anniversario di vita parrocchiale e dopo un anno di intensi lavori di restauro l’Altare maggiore della Chiesa di Santa Maria Maggiore è stato consacrato in una Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Mario Paciello.

E’ stata una celebrazione intensa e ricca di segni e di momenti cruciali: dall’invocazione della chiesa Celesta con le Litanie dei Santi all’Unzione con l’olio del Sacro Crisma di tutto l’altare per poi passare all’incensazione mediante un braciere ardente e fumeggiante che ha inebriato l’intera aula liturgica, all’aspergere con panni di lino la superficie della mensa a poi rendere l’altare addobbato con tovaglia, fiori e luci. 

Nella storia sono eventi rari, unici e quasi irripetibili per una stessa chiesa.

Un applauso interminabile e intenso ha accompagnato le parole del Parroco don Domenico Natale, che ha esordito dicendo: “Deo gratis” ed ha concluso con l’augurio “Semper ad maiora”.

Al termine della Solenne Celebrazione don Vincenzo Panaro, Cancelliere di Curia ha dato lettura del Verbale redatto e di seguito esplicato:

“Nell’anno del Signore Duemilatredici, il giorno nove del mese di settembre, durante l’Anno della Fede, nel 393° anno di consacrazione e 50° anniversario di erezione della Parrocchia, nel corso di una solenne Concelebrazione Eucaristica da Noi presieduta con i concorso di diversi Sacerdoti, Autorità e numerosissimi fedeli, secondo il rito del Pontificale Romano, Noi Mario Paciello, Vescovo della Diocesi di Altamura - Gravina - Acquaviva delle Fonti, abbiamo consacrato il nuovo altare della chiesa parrocchiale di S. Maria Maggiore in Acquaviva delle Fonti.

La collocazione del nuovo altare rientra nei lavori di ristrutturazione, restauro e adeguamento alle attuali norme liturgiche che hanno interessato l’intera chiesa parrocchiale, grazie all’impegno dell’Ufficio dei Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Altamura - Gravina - Acquaviva delle Fonti, all’opera dell’impresa COGER s.r.l. di Altamura e la collaborazione di artigiani locali, al progetto e alla direzione dei lavori dell’Arch. Anna Maria Lucarelli e alla direzione di cantiere del Geom. Antonio Forte. All’ingresso dell’aula liturgica è stata collocata una lapid

 

Da non  perdere domani l'inserto "Speciale su Santa Maria Maggiore", allegato al nostro settimanale cartaceo “LA VOCE DEL PAESE”, in edicola DOMANI.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI