Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Il 31 maggio pellegrinaggio a piedi al Convento

convento

  

La Comunità parrocchiale di Santa Maria Maggiore, si appresta a vivere giorni di ordinaria amministrazione segnati da un grande traguardo. 31 maggio 1963, Mons. D’Erchia con un documento ufficiale fondava Parrocchia la Chiesa di Santa Maria Maggiore. Oggi, 31 maggio 2013, sono solo i primi 50 anni che già portano con se un bagaglio ricolmo di ricordi e di tante esperienze.

Da 50 anni in cammino, in ricerca, in crescita spirituale, come in una grande famiglia che oggi si ritrova a festeggiare una tappa, solo una tappa di un percorso che durerà per sempre. E’ doveroso ricordare, il primo Parroco Mons. Giuseppe Ciccarone che ha svolto il suo servizio dal 1° settembre 1963 fino al 2004, quando per motivi di salute ha lasciato questo incarico passando il mandato pastorale a don Domenico Natale attualmente parroco della Comunità. In questi 50 anni di storia intere generazioni si sono susseguito all’interno della parrocchia, da sempre segnata dalla collaborazione e dalla convivialità di tutti.

Una vita comunitaria segnata dall’umiltà, dalla semplicità e dalla grande voglia di camminare insieme, di essere insieme testimoni di una fede sempre viva e feconda. Come in ogni grande famiglia ci possono essere errori, incomprensioni, sbagli ma niente di tutto ciò ha mai impedito l’andare avanti.

Ed è proprio per non fermarci a festeggiare da fermi questa grande tappa che, come ogni anno ormai da ben circa 8 anni, noi continuiamo a camminare promuovendo il Pellegrinaggio a piedi al Santuario della Madonna degli Angeli, in Cassano. Il raduno sarà intorno alle ore 16.00, presso l’oratorio Santa Maria Maggiore, dove vivremo un momento artistico, culturale e storico sulla nostra Chiesa, attualmente e ancora per poco, chiusa per restauro. Proseguiremo il nostro pellegrinaggio dalla via vecchia per Cassano, meglio conosciuta come “la vi du Gravgghion” e giunti in Cassano raggiungeremo il Santuario della Madonna degli Angeli pregando insieme il Santo Rosario. Giungi al Santuario, alle ore 20.00 circa, celebreremo la Santa Messa. Può sembrare un caso, ma non lo è. Il 31 maggio di quest’anno capita proprio prima della Solennità del Corpo e Sangue di Cristo, un segno chiaro e limpido per tutta la comunità di come sia importante e fondamentale la presenza dell’Eucarestia per camminare ancora insieme per altri infiniti anni senza mai stancarsi. Sabato 1 giugno, alle 18.00 ci sarà la 1^ Messa del Novello sacerdote don Alessandro Grande, che ha svolto da noi la pastorale negli anni del Seminario Maggiore ed a Seguire alle 19.30 ci sarà lo spettacolo dei Medison Band, un gruppo internazionale di Giovani, dal titolo “Collocazione Provvisoria”. Domenica 2 giugno, Corpus Domini, alle ore 17.00 in Cattedrale ci sarà l’ora di Adorazione, che il Papa ha voluto per questo anno della Fede a seguire alle 18.00 la processione del Corpus Domini. Al rientro Con-celebrazione di tutti i Sacerdoti in Cattedrale.

Giorni intensi da vivere insieme per continuare ad essere un segno di speranza in un mondo che ogni giorno cambia.

31maggioCassano2013

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI