Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Miulli: Buono l'Avvio del confronto con la Regione

miulli

 

BARI, 18 APRILE 2013 – Al termine della riunione odierna nella sede della Regione Puglia, l'ente ecclesiastico “F. Miulli” dichiara quanto segue.

 

Buono l'avvio del confronto con la Regione Puglia. Alla presenza dell'assessore alla Sanità, Elena Gentile, si è svolto l'incontro tra la dirigenza dell'ospedale Miulli e la struttura tecnica regionale. Il Miulli ha rappresentato le linee generali dell'istanza per il concordato preventivo in continuità aziendale con l'impegno di garantire gli attuali livelli occupazionali su cui la Regione ha chiesto garanzie. Il Miulli ha manifestato preoccupazione sulla possibilità di ottemperare a tale richiesta. Onde sgomberare il campo da facili aspettative, le azioni di ristrutturazione e risanamento richiederanno il coinvolgimento di tutte le parti coinvolte per la definizione del piano. Quello di oggi è solo un primo appuntamento per la definizione degli impegni compatibili ad entrambe le parti coinvolte.

 


*Ufficio Stampa Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale “F. Miulli”.

Commenti  

 
#4 Pino Solazzo 2013-04-22 18:50
Forse il fatto che il Miulli abbia dato fino ad oggi i Buoni Pasto ha costituito per molte attività economiche non grandi ipermercati la possibilità di sopravvivere perchè accettando i buoni pasto hanno favorito la possibilità di lavoro nei piccoli supermercati presenti nel nostro territorio ed in altre piccole attività. Più che nato re, mi sembra di essere in presenza di un nato scemo, perchè se si pensa che attaccare i dipendenti del Miulli sia fare un bene alla nostra comunità e all'ospedale certamente si sbaglia e solo chi è preso da gelosia può commentare in modo così sciagurato e superficiale.
 
 
#3 myky 2013-04-20 19:31
Caro re nato...voglio vedere dove andremo in caso di soccorso se chiude l'ospedale..... e tu che ti attacchi ai buoni pasto....ma famm u piacer!!!
 
 
#2 re nato 2013-04-20 12:45
cari dipendenti del Miulli è finita la pacchia!!!sopra ttutto di utilizzare i buoni pasto dell'ospedale x fare la spesa nei supermercati e mangiare alla faccia dei contribuenti!!! troppo facile così...ora dovete pagare.
 
 
#1 claudioD 2013-04-19 11:08
E cosa c'è di buono in questo avvio di colloqui?

"Il Miulli ha rappresentato le linee generali dell'istanza per il concordato preventivo in continuità aziendale con l'impegno di garantire gli attuali livelli occupazionali su cui la Regione ha chiesto garanzie. Il Miulli ha manifestato preoccupazione sulla possibilità di ottemperare a tale richiesta."

In sostanza si paventa una possibile sforbiciata al personale dell'ospedale.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI