Crisi del Miulli. Ecco il documento dell'Assemblea dei Lavoratori

MIULLI

DOCUMENTO CONCLUSIVO DELL’ASSEMBLEA GENERALE DEI LAVORATORI

DELL’OSPEDALE MIULLI DEL GIORNO 18.04.2013

 

 

La partecipatissima Assemblea Generale dei Lavoratori del 18.4.2013, presenziata dai dirigenti medici e dal personale del comparto dell’Ospedale Miulli, al termine di una animata discussione sulle ragioni dello stato di crisi dell’azienda, ha manifestato apertamente la contrarietà alle scelte dei vertici aziendali di operare, quale prima misura di contenimento dei costi aziendali,   tagli stipendiali a danno dei lavoratori, invitando, nel contempo, i rappresentanti sindacali impegnati al tavolo di confronto permanente con l’Ente a ricercare, previa quantificazione degli sprechi e delle inefficienze, eguali quantità economiche da assicurare nel procedimento di concordato preventivo in continuità aziendale instaurato, dinanzi al Tribunale di Bari.

L’ Assemblea Generale dei Lavoratori, inoltre, D E L I B E R A di:

Il presente documento viene sottoposto a votazione dell’Assemblea Generale dei Lavoratori riportando, volta per volta,   sui 6 punti indicati, l’unanimità.

Acquaviva delle Fonti, lì 18.4.2013 – ore 15,00, ora in cui l’assemblea si scioglie per dar vita alle prossime iniziative.

F/to Il Coordinamento di:

CGIL CISL UIL FIALS NURSIND FASSID FSI FVM CIMO ANPO AAROI SINAFO

nelle figure dei loro rappresentanti aziendali e territoriali