Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Acquaviva verso Rifiuti Zero: "Al via la Raccolta firme!"

comitato rifiuti_zero_raccolta_firme.2

 

Lunedì 8 Aprile 2013 si è riunito in assemblea il Comitato Cittadino “Acquaviva verso Rifiuti Zero” ed esaminato la bozza di una petizione popolare predisposta dal gruppo di lavoro incaricato di definire le iniziative di informazione e coinvolgimento dei cittadini in vista della partecipazione all’attività degli organi dell’ARO (Ambito di Raccolta Ottimale) Ba5, che devono istituire il servizio unificato di igiene urbana nei comuni di Gioia del Colle (comune capofila), Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Casamassima, Sammichele e Turi.

Com’è noto, il Comitato “Acquaviva verso Rifiuti Zero” si è costituito con lo scopo di organizzare la partecipazione dei cittadini, singoli o associati, alla soluzione dei problemi riguardanti il ciclo dei rifiuti e per contribuire a realizzare, in costante confronto con gli organi competenti, le più efficienti, economiche ed ecologiche strategie per la raccolta, il trasporto e il riutilizzo dei rifiuti attraverso il sistema di raccolta differenziata integrale porta a porta, la realizzazione di Centri Comunali di Raccolta, Riparazione e Riuso, la tariffazione puntuale basata non più sulla superficie delle abitazioni, ma sulla quantità dei rifiuti prodotti, secondo il principio “chi inquina paga”.

L’assemblea del Comitato ha approvato la proposta del gruppo di lavoro e ha deciso di raccogliere le firme dei cittadini acquavivesi sotto una petizione popolare (il cui testo qui si allega unitamente al manifesto dell’iniziativa) tendente a conseguire i seguenti obiettivi:

  1. l’applicazione della deliberazione del Consiglio Comunale di Acquaviva di adesione alla strategia “Rifiuti Zero”;
  2. l’ammissione ai tavoli istituzionali dell’ARO dei rappresentanti dei Comitati Cittadini dei sei Comuni in ogni fase della loro attività;
  3. il coinvolgimento costante della popolazione per favorire le buone pratiche nel trattamento dei rifiuti;
  4. l’istituzione dell’Osservatorio verso Rifiuti Zero con la partecipazione delle associazioni dei cittadini, ai fini dell'attuazione della strategia “Rifiuti Zero” e del controllo popolare sulla trasparenza e sulla gestione del servizio di igiene urbana in ogni suo aspetto (a cominciare dalle procedure della gara di appalto) con particolare riferimento al monitoraggio permanente della sua qualità, economicità, efficienza, con la garanzia della rigorosa salvaguardia ambientale;
  5. realizzazione del Centro Comunale di Raccolta, Riparazione e Riuso;

A tale iniziativa sarà associata la raccolta firme per la proposta di legge nazionale “Rifiuti Zero”.

  

Le firme saranno raccolte dalle ore 10.00 alle ore 13.00,

Domenica 14 Aprile in Piazza Vittorio Emanuele II

Domenica 21 Aprile in Piazza Garibaldi, nell’ambito della manifestazione “Commerciante per un giorno”

Tutti i Lunedì-Martedì-Mercoledì dalle 9 alle 13 presso il CEA (Centro di Educaizone Ambientale) sito nella Biblioteca Comunale.

 

Il Comitato Cittadino “Acquaviva verso Rifiuti Zero

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI