Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

"La vita nel buio delle Grotte", Conferenza A.G. T. I. il 9/3

Associazione Grotte_Turistiche_italiane

 

In occasione della prossima Assemblea dell’A.G.T.I. che si terrà il 9 Marzo 2013 ad Acquaviva delle Fonti, alle ore 15.30 seguirà una conferenza pubblica sul tema: "LA VITA NEL BUIO DELLE GROTTE CONOSCENZA E VALORIZZAZIONE" a cura del Dr. Salvatore INGUSCIO e della Dott.ssa Emanuela ROSSI, Laboratorio Ipogeo Salentino di Biospeleologia "Sandro Ruffo" (Nardò - LE) al fine di divulgare l'importanza del patrimonio ipogeo turistico.

Acquaviva delle Fonti ospiterà infatti presso la Sala Cesare Colafemmina di Palazzo De  Mari l'Assemblea Nazionale dell'Associazione Grotte Turistiche Italiane, che si terrà - in prima convocazione - venerdì 8 marzo ed - in seconda convocazione - sabato 9 marzo 2013.

  logo

Apprendiamo che la nostra città con il sito preistorico della Grotta di Curtomartino è da poco meno di un anno associata all'A.G.T. I.

“Nel corso dell’incontro – come spiega il presidente dell’AGTI e della Fondazione MIdA Francescantonio D’Orilia – si discuterà della proposta di legge sulle grotte turistiche e delle linee programmatiche dei prossimi anni, tese alla promozione e valorizzazione del turismo ipogeo con l’aiuto delle moderne tecnologie (applicazioni per smart phone e tablet), dei social networks ed in partnership con i maggiori portali di turismo italiani. Inoltre, la presidenza s’impegnerà nell’avviare e consolidare relazioni ed operatività con le maggiori realtà associative della speleologia, del turismo e dell’ambientalismo in Italia”.

Tra i punti all’o.d.g., si esaminerà anche il progetto didattico in collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) al fine di partecipare alla diffusione della didattica scientifica in ambienti non formali.

“Con la partecipazione ad esso – dichiara il segretario Virgilio Gay - l'AGTI sta definendo, con il Ministero della Pubblica Istruzione, un modello di visita con laboratorio didattico appositamente creato per le scolaresche. Ciò consentirà alle grotte turistiche di offrire un prodotto che non è più soltanto una gita scolastica, ma un momento di formazione e di apprendimento sul campo dei valori e delle nozioni scientifiche legate ai fenomeni della geologia ed alla percezione del suolo come valore caratterizzante un territorio, con esponenzialità agricole, turistiche, ambientali”.

All’assemblea parteciperà, tra i tanti, la Fondazione MIdA che gestisce il complesso speleologico delle Grotte dell’Angelo a Pertosa. 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI