Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

"La voce del paese" si fa in tre (da oggi in edicola)

anno V n. 9

Gli affezionati lettori troveranno, da questo numero del giornale, una novità che speriamo sia piacevole.

Ci facciamo in tre, cioè.

Il giornale che finora, diviso, usciva anche su Acquaviva e su Santeramo, oltre che su Cassano, si unifica ed esce sui tre paesi contemporaneamente.

Una scelta che certamente lascerà all’inizio perplessi ma che sarà a tutto vantaggio per i nostri unici padroni: i lettori. Che allo stesso prezzo di copertina avranno un giornale con più pagine, più notizie e più informazioni. Con l’indubbio vantaggio, crediamo, di avere dinanzi a sé un panorama informativo di tre comunità che nel corso degli ultimi decenni si sono andate sempre più coordinando.

Economia, società, cultura di tre laboriose cittadine quali sono Santeramo in Colle, Acquaviva delle Fonti e Cassano delle Murge si sono, nel corso di questi anni, spesso sono integrate, accomunando luoghi di lavoro, di studio, di cultura. Gli scambi economici (basti pensare a quanti operai nei salottifici, anche se in crisi, lavorano tra le tre cittadine o quante imprese o istituti bancari hanno filiali e interscambi), i progetti politico-amministrativi, le società (basti pensare alla mobilità studentesca che vige tra le tre comunità) sono sempre più vivi.

Ebbene, vogliamo contribuire anche noi a questa unificazione che non significa sminuire peculiarità e caratteristiche ma mira a esaltarne le specificità. Ogni cittadino troverà in queste pagine gli spazi che finora ha trovato: le notizie più importanti della sua comunità, i commenti a ciò che è accaduto, le inchieste, la cronaca culturale e sportiva. Nulla cambia da questo punto di vista.

Ma, in più, lo sguardo si allargherà ai vicini: per sapere, conoscere, confrontarsi e crescere.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI