Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

“Cosa faresti se scendessero gli alieni proprio ad Acquaviva?”

stanno arrivando

 

Ebbene sì: è giunta una data tanto attesa. Attesa da chi, in questi ultimi anni, ha speso parte dei suoi averi a comprare libri di “archeologia perduta” – coimplicata ad ufologia parapsicologica - e viaggiando in Messico. Mangiandone tutti i prodotti tipici. Visitandone le discoteche. Apprezzandone le squadre di calcio in Coppa Libertadores. Attraverso le scomesse.

Questo articolo, chiaramente in maniera molto amichevole e scherzosa, pone, oggi, ai lettori il seguente quesito: “Ma cosa faresti se scendessero gli alieni proprio ad Acquaviva?”

Ma come? Scendono?

– Sì, cioè: metti che hanno cambiato idea.

Ad Acquaviva? Senza avvisare le autorità? Eppoi, scusami: non avrebbero altri posti dove atterrare? – In Messico, ad esempio.

In Messico? Sì, d’accordo, ma se per questo anche il Comune di Acquaviva delle Fonti sarebbe gemellato con una cittadina messicana: vuoi vedere che abbiamo anche perso un’occasione per organizzare una serata musicale ed eno-gastronomica italo-messicana? Con tanta bella gente attorno? Non scherziamo, sarebbe stato un bel momento, seppur con un leggero filo di auto-ironia, di grande scambio culturale.

- Scambio culturale? Ma sotto Natale… Dai! Maya, Ufo, spread, crisi, IMU…

Sì, vabbé: non esiste solo il Messico. Hai ragione. Eppoi, lo sanno tutti che se scendevano gli alieni cattivi ci avrebbe poi difeso Mazinga Zeta: magari ci potevamo organizzare con un festival del fumetto e una pattuglia di amazzoni cosplay provenienti da un altro mondo. Un’altra occasione persa.

- Ehi, senti, non è colpa di nessuno: forse è stato un’errore di marketing. Ma, credimi, hanno già sistemato tutto: secondo altre fonti pre-colombiane, la fine del mondo avverrà fra 7.000 anni. E magari pure in estate.

Ma credi davvero a questa bufala?

- “No. Il calendario Maya finisce domani: sono ormai più di due anni che i media mi hanno riempito la testa.”

Va bene, ora smettiamo di parlare allo specchio.

Torniamo alla domanda principale, a tutti i lettori: “Cosa faresti se scendessero gli alieni proprio ad Acquaviva?”

Partiamo dalla cosa più elementare: “Primo: dove li faresti parcheggiare?”

Il parcheggio è un problema da non sottovalutare: non vorremmo che ci fosse poi conflitto con i pulman… Coi liceali che perderebbero poi la pazienza e sarebbero dolori.

“Secondo: se ti chiedono il permesso di poter portare via qualcuno da Acquaviva. Tu chi manderesti a lungo in vacanza?”

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI