Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Emergenza rifiuti: "Il servizio è temporaneamente sospeso"

rifiuti cassonetti_pieni

COMUNE DI ACQUAVIVA DELLE FONTI

70021 Provincia di Bari

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

Piazza Maria SS. di Costantinopoli

Tel. 080/761014 – Fax 080/769956 – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

AVVISO

PER EMERGENZA RIFIUTI

Si informa la cittadinanza che, a seguito della chiusura della discarica ove vengono conferiti i rifiuti di questo comune, ossia quella sita nel comune di Conversano, il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti è temporaneamente sospeso fino a definizione da parte del competente ente regionale, pertanto si invita la cittadinanza a collaborare nel:

  1. Non conferire i rifiuti indifferenziati e la parte umida nei cassonetti predisposti per la raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani sino alla riattivazione del servizio di smaltimento in discarica e comunque fino all’emanazione di nuove disposizioni in merito;
  2. Di mantenere i sacchetti dei rifiuti, che devono essere ben chiusi, nelle proprie abitazioni;
  3. Di incrementare, usando maggiore attenzione e scrupolosità nel differenziare i rifiuti (carta, cartone, plastica e vetro) da conferire nei cassonetti all’uopo destinati per i quali sarà assicurato il regolare svuotamento a giorni alterni.

Si avvisa, altresì, che dopo l’emissione di apposita ordinanza contingibile e urgente, per la violazione di quanto sopra, sarà applicata la sanzione pecuniaria prevista dall’art. 7-bis del decreto legislativo n° 267/2000 o, in casi più gravi, si procederà con denuncia ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale.

Si ringrazia per la collaborazione.

                                                                                              IL SINDACO

                                                                                  Ing. Francesco SQUICCIARINI

 

Commenti  

 
#3 avv. pincopalla 2012-10-17 18:41
... ed è arrivata la famosa ordinanza! SINDACO ma chi ti prepara le ordinanze?
Deve essere un genio!
Le ordinanze urgenti e contingibili vengono sanzionate con l'art. 650 del codice penale, non con l'art. 7 bis del D. L.vo n.267 del 2000.
E anche ammetendo la competenza del famoso art. 7 bis,quali sarebbero i casi più gravi che trasformerebber o una sanzione amministrativa in penale, considerato che l'unico comportamento definito sanzionabile è quello del punto n.1?
Eruditemi !
 
 
#2 claudiopietroforte 2012-10-17 16:43
L' EMERGENZA RIFIUTI ESISTE,BASTA FARSI UN GIRO E VEDERE I CASSONETTI,VA BENE ANKE L'ORDINANZA MA NN DIMENTICHIAMO KE LA TARSU NN LA SOSPENDONO MAI,ANZI IL SINDACO HA AUMENTATO LA TASSA,TRATTENER E I SACCHETTI IN CASA?FACCIOMO MIGLIAIA DI MINI DISCARICHE IN CASA NOSTRA E SCOMMETTO KE CHI HA EMANATO QUESTA DELIBERA E' IL PRIMO A NON RISPETTARLA
 
 
#1 avv. pincopalla 2012-10-17 14:21
.....e aspettiamo di leggere questa famosa ordinanza!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI