Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

PISTILLI: “ECCO I FRUTTI DEL MIO LAVORO”

segnaletica_stradale

Si sta eseguendo in questi giorni il rinnovo di tutta la segnaletica, grazie all’appalto predisposto ed aggiudicato dall’Amministrazione Pistilli, con compito di rifare tutta la segnaletica orizzontale e verticale e di realizzare i dossi nei punti più critici del traffico”.

Lo scrive l’ex sindaco di Acquaviva, Franco Pistilli sottolineando che oggi arrivano a maturazione i provvedimenti a suo tempo implementati.

“Si è messo in pratica per la prima volta per la nostra Città il Piano Urbano del Traffico, seguendo la normativa in materia – spiega ancora – e a breve saranno completati i lavori del Cimitero Comunale”. Da diversi anni tali aree non erano interessate da consistenti interventi  come, appunto, quelli che si stanno eseguendo, se escludiamo l’intervento in favore dei diversamente abili con installazione di dissuasori di parcheggio in prossimità degli scivoli e la loro marcata pitturazione di colore giallo, così da evidenziarli maggiormente”.

Nel dicembre 2008, l’ex Sindaco Francesco Pistilli di concerto con l’ex assessore alla Viabilità e P.M Gianni Spinelli,  l’UTC, ed il Comando di Polizia Municipale, furono definiti  una serie di massicci interventi sia nel centro urbano che nelle zone periferiche, così da migliorare e ordinare gran parte della viabilità. I lavori, partiti sin dal maggio 2009 con l’installazione di circa 200 segnali stradali a seguito di ordinanze riguardanti il codice della strada (sensi unici e divieti) e l’intervento nella Zona Industriale (mai rifatta in 20 anni), furono momentaneamente sospesi per attendere il rifacimento del manto stradale di 98 strade cittadine.

Oggi – conclude l’ex primo cittadino - possiamo notare la realizzazione soltanto di una parte ( 1/3 di quella prevista) della segnaletica poiché sono ancora in corso i lavori di bitumazione, ma al termine di tali opere sarà completata sia con segnaletica orizzontale che con una serie di passaggi pedonali rialzati, previsti già nelle maggiori arterie di ingresso alla città, così da ridurre la velocità dei mezzi in transito (via Gioia, via Cassano, Via Adelfia ecc.)”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI