Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

1212,50 € per i produttori Emiliani: Grazie, Acquaviva!

Iniziativa Solidale_Parmigiano_tre

Sfolgorante successo per la giornata del “Parmigiano della Solidarietà” promossa dall’associazione “Il Popolo della Solidarietà” e attuata dai ragazzi della Giovane Italia di Acquaviva . In venti Piazze di altrettanti comuni pugliesi è stato possibile acquistare Domenica 10 Giugno, forme di formaggio provenienti dalle cooperative casearie delle zone colpite dal sisma che ha devastato le rosse terre dell’Emilia Romagna.

Una straordinaria giornata di “solidarietà”, partecipazione e cittadinanza attiva. Un bagno di folla ha letteralmente invaso il nostro gazebo.

Grandissimo risultato per Acquaviva, che dopo la raccolta fondi organizzata nelle scorse settimane da parte di un gruppo di cittadini con la partnership esclusiva di una nota testata giornalistica locale, ha dimostrato di avere un “Grande Cuore”.

Sono stati venduti 97 Kg di Formaggio per un totale di € 1212,50 che saranno devolute interamente al caseificio cooperativo “Le Quattro Madonne” di Lesignana (Modena), per contribuire direttamente alla ricostruzione degli stabilimenti danneggiati e alla ripresa economica di una cooperativa che per i danni del terremoto è stata costretta a chiudere il proprio reparto di stagionatura.

Nell’azienda cooperativa ci sono 40 soci e 23 dipendenti che hanno subito ingenti danni ai macchinari senza contare appunto le 1.500 forme di formaggio in stagionatura andate perse per un danno che solo per la produzione supera i 5 milioni di euro.

Insomma un aiuto reale e concreto che dalle mani di un acquavivese è potuto passare direttamente nelle mani dei lavoratori emiliani.

Noi ragazzi della Giovane Italia di Acquaviva non possiamo che ringraziare il promotore di questa lodevole iniziativa, l’eurodeputato biscegliese On. le Sergio Paolo Silvestris, Europarlamentare del PDL (il quale qualche mese fa è stato nostro illustre ospite nel Convegno sulla nuova Politica Agricola Comune Europea), che attraverso il popolarissimo social network Facebook e grazie alla sua efficiente segreteria ha mobilitato i ragazzi di mezza Puglia mettendo a disposizione tutto il materiale utile per chi fin dal primo istante ha aderito con il cuore a questo atto di sincera e autentica fratellanza con gli amici emiliani che in questi giorni hanno vissuto momenti terribili e drammatici.

Questa è la pura dimostrazione che quando la “Politica” (la P maiuscola in questo caso è davvero doverosa) torna ad occuparsi dei problemi della gente la cittadinanza (ormai sfiduciata da una politica arrogante e autoreferenziale) risponde con entusiasmo all’appello. A tutti i nostri detrattori che in queste ore staranno polemizzando e inveendo come al solito contro la nostra iniziativa magari puntando il dito e sostenendo che il nostro è stato solo un mero e vacuo atto di propaganda e demagogia, noi giovani rispondiamo semplicemente con il nostro meraviglioso risultato. Il nostro modo di intendere la Politica forse sconvolgerà qualche ben pensante di questo paese, ma per noi la Politica è servizio alla comunità e non mera spartizione delle poltrone e lottizzazione dei posti di comando.

Il nostro entusiasmo, la nostra passione sono gli ingredienti giusti e il carburante pulito per tentare di migliorare giorno dopo giorno il nostro paese. Acquaviva con il magnifico atto di “Amore” compiuto questa Domenica ha dimostrato di essere una grande comunità, una grande “Famiglia”. Grazie di cuore Acquaviva!


La Giovane Italia

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI