Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Terremoto Emilia: prosegue la raccolta fondi in piazza

michele paradiso

Si è mosso oggi un folto gruppo di volontari: cerchiamo, ora, di richiamare l’attenzione di un giovane cittadino coinvolto direttamente nell’iniziativa. Rilascia dichiarazione ad AcquavivaNet Michele Paradiso, associazione Circolando – L’educazione si fa strada: “Questa mattina, in piazza Vittorio Emanuele II, ad Acquaviva, abbiamo organizzato una raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dal sisma di queste settimane: sisma che ha colpito, in particolar modo, la regione Emilia-Romagna. Un fatto che ha spinto un folto gruppo di volontari acquavivesi a sostenere una raccolta fondi per gli aiuti di emergenza e i progetti di medio-lungo termine nelle zone particolarmente esposte al terremoto. Con questo civico gesto di solidarietà, come di vicinanza e di puntuale generosità, anche la nostra Acquaviva vuole lanciare un segnale e quanto più essere vicina a chi è adesso in comprensibile difficoltà. Ringraziamo tutti coloro che hanno da subito manifestato la loro volontà di rendersi utili e di adoperarsi attivamente: in tal senso, l’associazione Circolando - L’educazione si fa strada, poi Theotokos, Mad Dog Crew, Giovani Democratici (con la presenza di Pasquale Cotrufo e di Stefano Bianco), AcquavivaLive e l’associazione L’Incontro Onlus.


terremoto-emilia-governo-dimenticato


Questa sera, alle ore 19, coi volontari, staremo tutti in piazza Vittorio Emanuele II: per dare la possibilità a chiunque di porre un contributo a favore delle comunità coinvolte dall’evento calamitoso. Tale raccolta si unisce all’iniziativa della Conferenza Episcopale Italiana e di tutte le comunità ecclesiali impegnate in una colletta nazionale da realizzare entro il prossimo 10 giugno. È chiaro che ci auguriamo che i cittadini, come le restanti realtà locali, le scuole, possano partecipare numerosi a tale iniziativa e a partire già da stasera. Questa mattina c’è stata una buona affluenza da parte della cittadinanza: e finora ha risposto positivamente all’invito. Invito che, ora, estendiamo alla cortese attenzione degli amici di AcquavivaNet e i loro lettori. Uniti nella solidarietà.”

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI