Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Race for the cure 2012 aperte le iscrizioni

race _for_the_cure_.2

Schermata-2012-05-14-a-17.36.43 Dopo la presentazione della manifestazione avvenuta lo scorso anno ad Acquaviva delle Fonti alla presenza di Claudia Cacciapaglia, volontaria Komen, del prof. Vincenzo Lattanzio e della dott.ssa Angela Guerrieri, torniamo quest’anno a promuovere la gara podistica organizzata dalla Komen Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro i tumori al seno.

Dal 25 al 27 maggio a Bari, a Piazzale Prefettura, torna la Race for the Cure (VI edizione), l’appuntamento con la manifestazione di solidarietà più amata e più attesa dai baresi. Tre giorni di salute, sport e benessere per sostenere la lotta ai tumori del seno che culminano con la celebre corsa di domenica 27 maggio.

Il Villaggio della Salute, aperto fin da venerdì 25 maggio in Piazza Prefettura, sarà caratterizzato da moltissime attività ideate non solo per gli sportivi ma anche per le famiglie, i gruppi di amici e i semplici visitatori. Oltre agli stand dei numerosi sponsor della manifestazione, un’area giochi per i bambini, balli di gruppo e tanta musica, sono previsti stage in diverse discipline sportive, laboratori della prevenzione sui tumori del seno rivolti in particolare a gruppi selezionati di donne che non accedono agli ordinari programmi di screening senologici per motivi sociali, economici e culturali. Inoltre, incontri con gli esperti ed angoli di informazione per saperne di più su alimentazione (ci sarà anche un laboratorio di cucina) e prevenzione dei tumori, sui danni del fumo, sulla prevenzione di altre malattie legate al mondo femminile.

LA CORSA DI 5 KM E LA PASSEGGIATA DI 2 KM DELLA DOMENICA MATTINA


Al termine di questo intenso weekend, torna l’appuntamento con la corsa e la passeggiata aperta a tutti: grandi e bambini, uomini e donne, competitivi e non competitivi. Tutti ai nastri di partenza alle ore 9.30 di domenica 27 maggio per correre o passeggiare insieme dal lungomare a Bari Vecchia. Con un contributo minimo di 10 euro si riceverà la borsa gara con gli omaggi degli sponsor, il pettorale ricordo e la nuova t-shirt dell’edizione 2012. Si può correre o passeggiare, sia sul percorso di 5km che su quello di 2km.

La Race for the Cure 2012, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ha ottenuto il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Bari, CONI, FIDAL, FIV, Policlinico di Bari, Fiera del Levante, Camera di Commercio di Bari, Arma dei Carabinieri, Croce Rossa Italiana, Comitato Pari Opportunità Ordine Avvocati Bari, Università Aldo Moro e si svolge con il contributo di IPASVI.

L’obiettivo della manifestazione è da sempre quello di raccogliere fondi ed esprimere solidarietà alle “Donne in Rosa”, donne che hanno affrontato personalmente il tumore del seno e che testimoniano che da questa malattia si può guarire, come fa da molti anni la ‘madrina’ Rosanna Banfi. Chiunque abbia avuto un’esperienza con il tumore del seno o lo sta ancora combattendo può iscriversi alla Race chiedendo la speciale maglia e cappellino rosa per unirsi al gruppo delle “Donne in Rosa”, le vere protagoniste della Race! Per loro ci sarà anche un’area riservata al Villaggio, con tante iniziative all’insegna della condivisione e del relax.

I fondi raccolti con la Race for the Cure saranno destinati a promuovere la diagnosi precoce, il benessere psico-fisico delle donne operate, l’aggiornamento degli operatori sanitari e l’acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura attraverso progetti che saranno realizzati principalmente da altre associazioni, in una filosofia di condivisione e di non competizione. Questi progetti si andranno ad aggiungere agli oltre 150 già realizzati in undici anni grazie alla generosità dei partecipanti e degli sponsor.

Presso la Profumeria Pannacciulli, sita in Piazza Vittorio Emanuele II, ad Acquaviva delle Fonti, è possibile iscriversi alla “Race for the Cure”, rivolgendosi alla volontaria Komen, Claudia Cacciapaglia.

race-bari

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI