Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

LA DIOCESI RIUNISCE I CORI PARROCCHIALI

mfront cori

La Diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti si prepara a vivere il Congresso Eucaristico Diocesano dal 30 settembre al 6 ottobre 2012. L’Anno Eucaristico, oramai aperto solennemente durante la celebrazione nei primi vespri dell’Immacolata Concezione da S. E. Mons. Mario Paciello, è un tempo di preparazione per il grande evento di ottobre.

Tempo in cui tutte le realtà della diocesi dovranno collaborare per rendere il Congresso interessante. L’Ufficio Liturgico diocesano ha cominciato a muore i primi passi nel settore della musica e del canto liturgico. Il direttore dell'Ufficio don Alessandro Amapani ed il responsabile della sezione Musica Liturgica Filippo Giordano hanno proposto un progetto di formazione-animazione che avrà come protagonisti il coro diocesano ed una rappresentanza di circa dieci persone per ogni coro parrocchiale.

Cd Sorgente_di_Salvezza.2Sappiamo tutti che una celebrazione viene resa bella e solenne anche dall’unità nel canto e nella musica.

Domenica 8 Gennaio nella parrocchia di San Domenico in Altamura si è tenuto un incontro con tutti i responsabili e musicisti dei cori parrocchiali per presentare questo nuovo progetto. Nella medesima occasione è stata presentata anche una nuova raccolta di canti per l'Anno Eucaristico e per l’animazione di una intera messa, "Sorgente di Salvezza", composta dal Rinnovamento nello Spirito e curata da monsignor Antonio Parisi e Luciana Leone. Ad ogni parrocchia è stato consegnato il Cd originale e il libro contenente le parti musicali per musicisti e coristi.

Gli stessi canti saranno eseguiti durante la celebrazione della Missione diocesana con circa 100 seminaristi del Pontificio seminario regionale Pugliese “Pio XI” ed il Congresso Eucaristico. La celebrazione conclusiva della Missione diocesana sarà il 30 settembre a Gravina, in Piazza Benedetto XIII. Il Congresso Eucaristico si chiuderà ad Altamura con la celebrazione presieduta dal cardinale Angelo Comastri.

Tutta la Diocesi si senta in cammino unitario per questi eventi che ci apprestiamo a vivere, le Comunità parrocchiali si preparino in tutti gli ambiti per rendere le celebrazioni veri momenti di preghiera e di comunione con Cristo.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI