Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

PLAYENERGY ENEL: MENZIONE PER LA SMS "GIOVANNI XXIII"

play energy1

 

“PlayEnergy”, è questo il nome del progetto ludico-educativo promosso da Enel dedicato al mondo delle scuole nazionali ed estere con l’obiettivo di informare e coinvolgere i giovani sui temi dell’energia e della tutela dell’ambiente. Oltre 200 studenti accompagnati dai loro insegnanti hanno partecipato ieri mattina nella sala conferenze della centrale Enel “Federico II” di Brindisi alla cerimonia di premiazione dell’VIII edizione di PlayEnergy.

Menzione speciale per la classe III H della scuola secondaria di 1° grado “Giovanni XXIII” di Acquaviva delle Fonti (BA), che coadiuvata dal professor Celestino Leronni ha partecipato al progetto con “Scalda acqua solare” - Realizzazione del modello di un pannello solare con cilindro parabolico per il riscaldamento dell’acqua e relativa descrizione del funzionamento.

La sfida si è chiusa il 31 maggio e ha visto le classi di scuola primaria, secondaria di I e di II grado impegnate nella realizzazione di disegni, plastici, fumetti, racconti, cartelloni, progetti e di tutto ciò che ha suggerito la loro sfrenata fantasia sul tema del mix di energie più vantaggioso per l’uomo e per l’ambiente. I migliori progetti passati al vaglio da una giuria regionale hanno ricevuto un riconoscimento alla presenza di autorità e giornalisti e i premi sono stati consegnati da Paola Baldassarre, assessore alla cultura e all’istruzione della Provincia di Brindisi e Antonio Recchia, in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Brindisi.

Le scuole vincitrici nella selezione regionale si sono aggiudicate una stampante laser a basso consumo e accedono alle finali nazionali che si terranno prossimamente presso la sede Enel di Roma.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI