Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

"BANDERVISH, VINO E CECI NERI UN MIX VINCENTE". LE FOTO

conferenza sul_vino_12_novembre_2011

 

Successo di pubblico sabato scorso ad Acquaviva per l’ 11° Festa del Vino Primitivo e del Cece nero. Un evento nell’evento contraddistinto da diversi momenti: conferenza, degustazioni enogastronomiche e concerto gratuito della Bandervish.

La tavola rotonda attraverso i diversi interventi (dell’avv. Nadia Spinelli per la Pro Loco, dell’ ass. Pietroforte per il Comune, di V. Santececere e R. Novielli, per l’A.I.S., di Verrasto per il Consorzio di Tutela della D.O.C. di Gioia del Colle e del giornalista Porcelli de Il Corriere della Sera) ha posto l’accento sulla necessità di promuovere e valorizzare i prodotti autoctoni attraverso una adeguata pubblicità e ha ricordato i riconoscimenti conseguiti in questi ultimi anni.

Lungo il percorso i numerosi visitatori hanno avuto la possibilità di degustare antiche ricette della tradizione contadina: ceci neri, zuppe di legumi, funghi arrostiti e olive fritte, panzerotti e frittelle, sgagliozze, carni arrostite e caldarroste, salumi, formaggi, confetture e dolci sono stati accompagnati dai più rinomati vini (D.O.C di Gioia del Colle, rossi e bianchi di diversa provenienza). Ad arricchire ulteriormente la festa l’artigianato artistico, l’esposizione di quadri e auto d’epoca e l’apertura straordinaria della chiesetta di San Rocco.

Straordinaria la performance offerta dalla Bandervish sulla Cassarmonica, una miscellanea di contaminazioni musicali apparentemente diverse e contrastanti, dodici brani intrisi di multiculturalismo e mediterraneità.

“Possiamo ritenerci più che soddisfatti del risultato ottenuto” riferisce Marcello Amapani, presidente dell’Associazione Turistica Pro Loco ‘Curtomartino’ organizzatore della manifestazione enogastronomica autunnale acquavivese. “Ringrazio l’Amministrazione Comunale e l’A. I.S per l’impegno profuso. Grazie anche al Comando di Polizia Municipale, alle associazioni (C.R.I delegazione di Acquaviva, gli Scout, il Moto Club I Mascheroni, il Centro Diurno Auxilium, la Confraternita dell’Immacolata), alle aziende che credendo in questo nostro progetto hanno esposto i loro prodotti autoctoni. Uno speciale ringraziamento alle cantine acquavivesi Chiaromonte e Polvanera per averci dato una mano con il Consorzio D.O.C. di Gioia del Colle a coinvolgere altre aziende vitivinicole importanti (Vini Coppi, Agricola Cannito, Azienda Agricola Giuliani Raffaele, Cantine Zullo Cantine Lanzolla, Vini Centovignali, Cantine Guttarolo, Cantina Lattavino, Masseria Ludovico, Cantine Brancasi, Vini Dolcemorso, Azienda Agricola Fatalone, Azienda Agricola Plantamura, Cantine Gentile, Cantine Imperatore, Vini Santi Dimitri, Società Agricola Le Grotte di Sileno, Vino di Giò, Cantine Ferri, Cantine Dimarco). Grazie a tutti i soci Pro Loco che in diversa misura, con entusiasmo e spirito di sacrificio si sono spesi in questi mesi per la buona riuscita della festa. Speriamo che la manifestazione sia stata gradita, ci auguriamo che nelle prossime edizioni diventi sempre più grande”.

Rimandiamo ad ulteriori dettagli nell’approfondimento del prossimo numero del nostro settimanale cartaceo LA VOCE DEL PAESE, in edicola venerdì prossimo.

 

AcquavivaNet presente alla manifestazione propone ai suoi lettori una ricca Fotogallery:

Commenti  

 
#1 deluso 2011-11-16 13:28
un successone..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI