Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

SQUICCIARINI: "ADESSO PARLO IO". IN EDICOLA

copertina_acquaviva


 

Con una intervista esclusiva al sindaco Francesco Squicciarini, comincia una nuova avventura per il nostro network: "La Voce del paese". Un settimanale che ogni venerdì mattina sarà in edicola per informare tutti coloro che hanno poca dimestichezza con il web ma anche per approfondire temi, storie e problemi come solo un giornale può fare.

Dopo Turi, Putignano, Conversano, Casamassima e Cassano, tocca ad Acquaviva arricchirsi di una nuova voce che integra e completa quella già presente da due anni su Internet con AcquavivaNet.

Grazie al lavoro di Isabella, Roberto, Marilda, Alessandro nonchè alle nuove "leve" come Mario e ad altri collaboratori, questo giornale comincia a muovere i primi passi e lo fa intervistando "a cuore aperto" il primo cittadino: una lettura che fa bene e che conforta ma che impegna: "ora governiamo Acquaviva" dice Squicciarini "e chi non produce o sbaglia va a casa".

"La voce del paese - edizione Acquaviva": da venerdì mattina in tutte le edicole.

 

 

Commenti  

 
#5 Michele Natale 2011-10-16 16:14
Questi sarebbero gli obiettivi prioritari raggiunti dall’Amministra zione Squicciarini (sic!).
Siamo a una totale mancanza di rispetto dell’intelligen za dei cittadini, inoltre, manca anche quel minimo d’accortezza politica necessaria per tentare di giustificare l’inoperosità con la difficile fase economica che attraversa il paese.
La logica del fare, elevata a misuratore d’efficienza e affidabilità, spinge amministratori mediocri a spacciare per cose fatte tutto ciò che è persino lontano dall’avviarsi. PENOSO!!!
Dire:“Via Squicciarini”, oggi non serve; il problema non è sostituire questo Sindaco con un altro politico, se prima non si avvia un nuovo protagonismo sociale propositivo e costruttivo di una realtà nuova.
L’inganno della politica è l’essere riuscito a far credere che il problema era l’esigenza di “visi nuovi”, di “largo ai giovani”, “via i vecchi volponi” opportunamente nascosti ma sempre presenti.
NO, il problema è la delega politica, iniziamo a divenire protagonisti e costruttori di un altro modo di amministrare la cosa pubblica e costruire il nostro futuro.
 
 
#4 terry 2011-10-14 15:51
lei ci sta confermando quanto pensiamo da diverso tempo! fino ad ora avete perso solo tempo!
 
 
#3 Ciccio 2011-10-14 13:30
Se il Sindaco dice "ora governiamo Acquaviva", la domanda nasce spontanea: "fin'ora che cosa avete fatto ? avete giocato ?
 
 
#2 nightwolf 2011-10-14 11:53
"chi non produce o sbaglia va a casa"...allora tutti a casa subito, non fateci perdere altro tempo...finora a cosa avete pensato?...il risveglio d'autunno...non avete più alcuna credibilità, abbiate la decenza di farvi da parte.
 
 
#1 deluso 2011-10-14 09:53
mamma mia..ma che ne sarà di questo paese? a breve sarà pubblicato un fotoromanzo dal titolo: "adesso parliamo noi!" tutto gli intrighi e le storie amorose più o meno lecite di questo comune". ormai sono gli unici argomenti di cui si può parlare..non c'è altro
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI