Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

"QUANDO PASSIONE E PROFESSIONE COINCIDONO", PARLA PORZIA VITALI

PORZIA_VITALI

DSC06892AcquavivaNet propone ai suoi lettori un’interessante approfondimento sul tessuto produttivo ed economico della nostra città. Partiamo con la Panificazione. Ai nostri microfoni Porzia Vitali, titolare dell’esercizio commerciale VITALI (Pizzeria, Pasticceria, Salumeria e Panetteria) in via Maselli Campagna 9.

Prima di raccontarci nel dettaglio la tua ultima avventura televisiva, mi riferisco al casting per gli aspiranti chef di “Attenti al Cuoco”, il nuovo programma televisivo condotto da Giampaolo Trombetti in onda su Alice Tv, passione cucina canale 416 di SKY, dove hai presentato la ricetta del CALZONE di CIPOLLA,  vorremmo conoscerti più da vicino.

Quando nasce questa tua passione per l’arte culinaria?

“E’ innata! Amo il mio lavoro, ho continuato la tradizione di famiglia, nasciamo come panificatori (con me siamo alla 3° generazione dopo nonno e papà Nello), c’è da dire però che nel corso degli anni abbiamo avvertito l’esigenza di adattare la nostra attività ai tempi, diversificando i servizi offerti. Alla panificazione storica abbiamo aggiunto la gastronomia, la pizzeria, la rosticceria e la pasticceria oltre che la banchettistica, insomma tutto ciò che concerne i derivati della farina.

Gestisco questa attività commerciale con mia madre (da quando mio padre non c’è più) insieme ad alcuni collaboratori. E’ duro come lavoro ci tiene occupati per 16-20 ore al giorno, la notte ho un mio panettiere storico, di giorno ci sono io e mia madre e i collaboratori. A pranzo ci trasformiamo in gastronomia, a cucinare è mia madre con la cucina tradizionale che ha imparato da nonna, nel pomeriggio iniziamo la lavorazione per la rosticceria e la pizzeria.

Sono molto appassionata, il mio lavoro è la mia università, in questi anni c’è stata una evoluzione nella ricerca di prodotti particolari, sperimentazione e specializzazione in banchettistica, buffet, servizio catering, insomma un servizio completo che risponde ad un pubblico sempre più esigente e diversificato.

Ultimamente sto proponendo ai miei clienti torte decorate rivestite in pasta di zucchero colorata, si tratta di un sistema di decorazione di torte importato dai paesi anglosassoni, nell’ultimo anno è arrivato anche in Italia. Ho frequentato scuole di arti culinarie e corsi con chef, maestri di decorazione e pasticceri di fama internazionale (come Luca Luca Montersino, Stefano Laghi, Moreno Cedroni). Abbraccio un po’ tutti i settori, mi piace realizzare torte, pasticceria salata, fingerfood che mi permettono di esprimere al meglio la mia creatività”.

Le tue vetrine sono sempre spettacolari, non puoi passare dritto senza guardarle, il senso estetico nella presentazione degli alimenti è fondamentale insieme alla scelta della materia prima, sei d’accordo?

Secondo me in questo mestiere bisogna essere preparati a 360° sia nell’allestimento ma soprattutto nella qualità del prodotto, nella scelta delle materie prime. Non puoi permetterti di inventare questo mestiere, le basi le devi avere. Se uno è bravo o meno chi ti premia è il tempo e il cliente che ti dà la conferma di quello che fai”.

ATTENTI_AL_CUOCO

Entrando nel dettaglio di questa mia ultima esperienza televisiva, c’è da dire che seguo molto i canali che si occupano di gastronomia e di arti culinarie (come Alice Tv su Sky e Gambero Rosso). Una sera visitando il sito web di Alice mi colpì la selezione per il casting di ”Attenti al cuoco” ho sempre desiderato partecipare ad un simile programma. Mi sono iscritta immediatamente inviando i miei dati e la mia ricetta, come già anticipavi, ho presentato il CALZONE DI CIPOLLA, una scelta certamente voluta perché ritengo che rappresenta un nostro cavallo di battaglia, un piatto che ci identifica come città di Acquaviva delle Fonti. Dopo qualche giorno ho ricevuto una mail in cui mi comunicavano che la mia ricerca era on-line. E’ seguita la fase di voto, ringrazio quanti nelle scorse settimane mi hanno sostenuta grazie anche a Facebook. La mia ricetta si è classificata al 2° Posto ricevendo più di 41 mila voti del pubblico a cui si è assommato il giudizio di una commissione tecnica del programma (50%). Il mercoledì della Madonna mi è stato comunicato il risultato dal conduttore. Nei giorni scorsi sono stata a Roma negli studi Sitcom per registrare la puntata che verrà messa in onda il 9 ottobre prossimo a partire dalle ore 14,30. Seguirà un’altra votazione, per capire se al pubblico è piaciuta la mia ricatta, in redazione vi garantisco che è stata molto apprezzata. Ho gareggiato con uno chef di Alghero che ha proposto una ricetta tipica sarda”.

 

 

part._calzone_di_cipolla_di_vitali

Immagino sia stata grande l’emozione, vuoi raccontarcela?

“È stata un’esperienza straordinaria per il mio curriculum, ricca di emozioni che credo traspariranno dallo schermo. Questa partecipazione potrebbe avere un prosieguo o forse no restare solo un’esperienza. Sono molto orgogliosa perché con la mia attività professionale ho portato alto il nome della nostra amata Acquaviva delle Fonti, molto spesso nominata sulle pagine di giornale solo per le note negative. Vorrei che si mettessero anche in risalto il positivo che c’è nella nostra città e le eccellenze”.

 

 

 

calzone_di_cipolla_di_vitali

Questa nostra intervista aveva proprio questo obiettivo: parlare di una eccellenza! Porzia, in bocca al lupo da tutta la nostra Redazione!

Crepi il lupo. Grazie, Isabella”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI