Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

L'ORDINAZIONE DI DON SARACINO: GLI APPUNTAMENTI

 96b430707e76ae03b17b8c9e185d20c95d86525d_320x150_Q75

AcquavivaNet propone ai suoi lettori un’intervista esclusiva a Don Mimmo Natale, parroco della Parrocchia di Santa Maria Maggiore in vista dell’imminente ordinazione sacerdotale di un giovane della nostra città.

Sabato 25 giugno 2011 alle ore 19,00 presso la Cattedrale di Acquaviva delle Fonti Mons. Mario  Paciello, vescovo della Diocesi di Altamura-Gravina- Acquaviva ordinerà Don Vincenzo Saracino presbitero. A otto giorni precisi da questo straordinario evento gli abbiamo chiesto incuriositi di illustrarci nel dettaglio gli appuntamenti e le attività organizzati a livello diocesano e cittadino.

Aprendo l’intervista don Mimmo ci ha detto di conoscere bene Vincenzo, “l’ho visto crescere in tutti i sensi in età sapienza, grazie avendolo seguito presso il Seminario Diocesano di Gravina quando lui era studente di scuola superiore e io animatore e vice rettore. Fare una scelta di vita, oggi, è una cosa complicata, viviamo in una società che ci dà tutto ma ci priva della necessità di dover fare delle scelte, nella vita tutti siamo chiamati a scegliere, ‘non si può vivere con due piedi in una scarpa’. Pensavo in questi giorni a questo giovane 26enne acquavivese e alla sua decisione di vita consacrata, vederlo felice e sereno per quello che sta facendo è certamente un bel dono per la nostra città. Vedere un giovane contento perché ha fatto una scelta decisiva e radicale di vita, diventa per tutti, e soprattutto per i ragazzi uno specchio, un  modello”.

Come già anticipavi abbiamo pensato di coinvolgere la realtà diocesana e cittadina con una serie di attività. Da qualche mese don Vincenzo ha proposto due progetti: “Caro Don” realizzato con la collaborazione dell’associazione Fratello Lupo, progetto rivolto ai carcerati della Casa circondariale di Altamura invitati a scrivere una lettera ad un giovane che fa con il sacerdozio una scelta di celibato; e “Integra-Mente” sul tema della Vocazione e dell’integrazione nei gruppi parrocchiali rivolto ai ragazzi con diverse abilità verso i quali don Saracino è sempre stato molto sensibile (per saperne di più: http://www.acquavivanet.it/attualita/1911-qintegramenteq-concorso-diocesano-a-favore-dellintegrazione.html).

Domenica 19 giugno presso il Seminario Diocesano di Gravina “trasformato per l’occasione in castello” è in programma la Giornata Vocazionale per tutti i ragazzi/e dei Gruppi David ed Ester che nel corso dell’anno hanno fatto un primo cammino di discernimento, si cimenteranno per l’occasione in una serie di giochi e prove sulla propria scelta di vita.

 Lunedì 20 giugno alle 19,00 in tutte le Parrocchie verrà recitato contemporaneamente il Vespro vocazionale per pregare per don Vincenzo Saracino e per tutti i giovani che sono nel periodo delle scelte. Sarà lui a guidare nella nostra comunità il Vespro al termine, seguirà al termine un’assemblea parrocchiale in vista della sua ordinazione e per le attività estive.

21GIUGNO2011

Martedì 21 giugno abbiamo proposto con l’ANSPI e l’Ufficio Diocesano del Tempo Libero “In Gioco …la Vita”, una giornata di animazione in Piazza Vittorio Emanuele II per tutti i ragazzi della città (dalla prima elementare alla terza media). Appuntamento da non perdere dalle 16,00 alle 21,00 con i ‘Giochi senza Tempo’, canti e danze, i ragazzi potranno riscoprire i giochi di strada di una volta e la sfida tra squadre.

Mercoledì 22 giugno a partire dalle ore 20,30 presso la Parrocchia del Sacro Cuore si svolgerà invece la “Giornata per le Famiglie”. “Le vocazioni nascono nelle famiglie”, ricordo che quando ero seminarista Mons. Mons. Tarcisio Pisani diceva con il suo pathos che “le Vocazioni nascono sulle gambe delle mamme e delle nonne”. Sarà un incontro – confronto -testimonianza con varie famiglie.

Giovedì 23 giugno abbiamo pensato invece ad una “Giornata per i Giovani e Giovanissimi -SCEGLI di . . servire, partecipare, animare, condividere, pregare”. A partire dalle ore 20,00 partendo da piazza Zirioni passando per l’Atrio del Comune e percorrendo il centro Storico i ragazzi avranno la possibilità di incontrare dei coetanei ‘Giovani Testimoni del Nostro Tempo’ che hanno fatto scelte di vita particolari”.

 

Vuoi anticiparci chi potremo incrociare in questa passeggiata?

 

“Una giovane volontaria che opera a Bari Vecchia, che compare nella pubblicità dell’Otto per Mille alla Chiesa Cattolica, una giovanissima suora di clausura (si tratta di clarissa del monastero di Altamura) per farla uscire è stata chiesta alla superiora una speciale dispensa, una famiglia, un’esperienza forte di missione e infine don Vincenzo Saracino che racconterà la sua esperienza vocazionale. Abbiamo pensato potesse essere una cosa simpatica, diversa, un’occasione per poter porre domande ma soprattutto per fare riflessioni con dei giovani che hanno compiuto scelte importanti.

Sabato 25 giugno 2011 alle ore 19,00 in Cattedrale si svolgerà l’ordinazione presbiterale di don Vincenzo Saracino. In questa bellissima concelebrazione di tutti i sacerdoti della Diocesi, presieduta da Mons Paciello, don Vincenzo Saracino si consacrerà al Signore per il bene della Chiesa. Assisteremo ad una ritualità che non capita certo tutti i giorni: dall’invocazione dello Spirito Santo, si passerà all’unzione delle mani che diventano operative per costruire la Carità, per poi finire son il suggestivo gesto del prostrarsi a terra e l’intercessione di tutti i Santi.

Domenica 26 giugno alle ore 19,00 ci sarà la Messa Solenne concelebrata da tutti i sacerdoti e presieduta da don Vincenzo all'aperto in p.za dei Martiri, al termine della quale seguirà la processione del Corpus Domini per le strade del centro della città”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI