Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

E’ NATA L'ASS. FORENSE “QUID NOVI”:1°CONVEGNO IL 15/3

giustizia1_medium

 

 E’ nata una nuova associazione forense, "Quid Novi", presieduta dall’avvocato Eva Larato, santermana, di cui è segretario l’avvocato cassanese Roberto Cerfeda.

L’Associazione comprende Avvocati ed operatori di giustizia, che svolgono attività nel territorio di competenza del Tribunale di Acquaviva delle Fonti (Acquaviva, Cassano, Gioia e Santeramo) ed ha come oggetto sociale e finalità non solo la formazione professionale continua rivolta agli avvocati, ma anche la promozione di iniziative ed attività interdisciplinari miranti a fornire informativa e tutela al cittadino su argomenti legali di rilevante interesse sociale.

 

Il primo incontro pubblico della neonata associazione si svolgerà a Santeramo in Colle martedì 15 marzo 2011, alle ore 15.30 presso l’Aula Magna “Ing. Sistola”- dell’Istituto Salesiano - Via S. Domenico Savio n° 20. 

  La riforma della legge professionale tra propaganda e realtà: il j’accuse del Sindacato Avvocati di Bari” è questo il tema del  Convegno organizzato dal Sindacato  Avvocati di Bari, dalla neonata Associazione Forense “QUID NOVI” del Tribunale di Acquaviva delle Fonti e con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Bari.

 

Programma:

Intervengono: Avv. Eva Larato, Presidente Associazione Forense Quid Novi, Avv. Pierluigi Vulcano, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Avv. Luigi Pansini, Segretario Sindacato Avvocati di Bari.

Segue il dibattito.

 

L’evento è valido ai fini della formazione e aggiornamento professionale (5 crediti di deontologia forense)

La partecipazione al Convegno è gratuita per gli avvocati iscritti all’Associazione Quid Novi. Per gli avvocati non iscritti all’Associazione è prevista una quota d’iscrizione di € 20,00.

 

ISCRIZIONI:  via mail segreteria.quidnovi Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o via fax al n. 080-775609

 

Di seguito la locandina:

quid_novi

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI