Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

SPECIAL OLYMPICS, TORNEO E FORUM IL 17/2

invito_17.2

 

Si conclude domani, Giovedì 17 febbraio 2011 alle ore 10,00 presso il Campo Sportivo “Chimienti” di Acquaviva delle Fonti (S. P. per Adelfia),Special Olympics Youth Unified Sports Development Project, il progetto europeo dedicato allo sviluppo dello sport unificato giovanile che ha coinvolto ben dieci Paesi (Belgio, Lettonia, Portogallo, Germania, Danimarca, Lituania, Romania, Finlandia, Polonia), tra cui l’Italia, presentato da Special Olympics Italia in partnership con SOEE.

Il progetto ha visto la partecipazione di ben sette Regioni: Sicilia, Campania, Puglia, Marche, Lazio, Toscana, Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna. Per la Puglia hanno aderito tre team, di cui due scolastici, “Toniolo” e “Roncalli” di Manfredonia e il team Olimpihà Acquaviva – Altamura. Lo Sport unificato come strumento di inclusione dei giovani con disabilità intellettiva e di cittadinanza attiva mira, inoltre, a conferire a insegnanti e tecnici le giuste conoscenze per facilitare l’inclusione all’interno delle scuole e dei centri sportivi.

Il team Olimpihà Acquaviva ha raggiunto gli obiettivi prefissati dal progetto- riferisce Ketty Lorusso-. Gli atleti speciali dopo un periodo di allenamento disputeranno, domani un torneo di calcio a sette. Il progetto durato quasi un anno ha visto il reclutamento di nuovi atleti e partner, oltre che di un nuovo coach, Roberto Ricciardi”.

Al termine del torneo presso la Sala Conferenze dell’Ala Nord di Palazzo De Mari si svolgerà alle ore 12,30 la cerimonia di premiazione del torneo, seguirà il Forum sul tema “Sport unificato: un'opportunità per la società” durante il quale verranno presentate alcune importanti testimonianze degli atleti specili, tecnici e insegnanti dei team coinvolti.

Interverranno: Ketty Lorusso, direttore Special Olympics e presidente APO, l'Ing. Francesco Squicciarini, Sindaco di Acquaviva delle Fonti, l'ass. Carmela Capozzo.  Prevista inoltre la partecipazione del centro diurno “Auxilium”, delle famiglie, scolaresche, studenti dell’IPSS “Rosa Luxemburg” di Acquaviva, e universitari che per il Corso di Educazione Professionale di Bari otterranno anche CFU.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI