Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

33° GIORNATA NAZIONALE DELLA VITA AL MIULLI

DSC00729   

Educare alla pienezza della Vita’ è questo il tema scelto per la 33° Giornata Nazionale per la Vita celebrata Domenica 6 Febbraio 2011. Una Giornata con e per le Associazioni di Volontariato e di Promozione Sociale quella vissuta questa mattina presso l’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti, voluta da Mons. Mario Paciello in questo anno sinodale (7 Dicembre 2010-8 Dicembre 2011).

Un’occasione di confronto e riflessione ma soprattutto di apertura dell’ospedale Miulli verso il territorio, in ascolto delle testimonianze provenienti dalla ricchezza e vivacità del volontariato locale.

In questi giorni di visita pastorale del Vescovo nelle principali strutture ospedaliere della Diocesi (http://www.acquavivanet.it/attualita/1440-visita-pastorale-di-mons-paciello-agli-ospedali.html) si stanno realizzando una serie di eventi e iniziative collaterali: convegni, lezioni magistrali, stands informativi, concerti, incontri, testimonianze e momenti di preghiera con medici, infermieri, personale amministrativo, volontari, malati ricoverati e loro familiari. Tutti sono chiamati a offrire spunti di riflessione che verranno analizzati durante le prossime riunioni sinodali: la Salute, la Sofferenza e le fragilità umane, la promozione della Vita dal suo primo apparire nel grembo materno al suo naturale tramonto, l’Educazione il compito a cui tutti siamo chiamati secondo il proprio ruolo e la specifica vocazione, il ruolo del Volontariato sono questi alcuni argomenti emersi sui quali la Chiesa locale offrirà orientamenti pastorali appropriati al passo con i tempi.

Numerosa è stata la risposta del mondo del Volontariato locale ben rappresentato nella sua molteplicità, presenti all’appello con stand informativi nella hall d’ingresso dell’ospedale Miulli: AGESCI GRUPPO SCOUT di Acquaviva d. Fonti, A.T.S.M, Ass. Laicale Sacro Cuore, Ass. Permanente di Solidarietà, A.V.O. delle Murge, C. R. I, CODACONS, UNICEF, COOP. SOC. STELLA, FRATRES di Acquaviva e Rutigliano, Mani Aperte per Servire, Volontariato Vincenziano, Club Femminile Amici di Sateramo, Kirikù e la Strega Povertà di Sannicandro, Auxilium e Olimpihà di Acquaviva, La Quercia Millenaria, la Bottega dell’Orefice, Fidas Noicattaro, Santeramo e Gioia del Colle, ass. Neuroblastoma, Ass. Umberto Di Fonte, Rete 3 Forum, Consulta Comunale Servizi sociali di Acquaviva, <LIAS> di Grumo Appula, AITA di Binetto, ADMO, Marta Russo Onlus, Linea Azzurra Onlus, P.A.M.S Murgia Soccorso, CSV “San Nicola” di Bari, La Ginestra Onlus di “Clelia Nuzzaco”.

Intorno alle 10,00 i partecipanti hanno preso parte al convegno ospitato nell’attiguo Auditorium. Don Domenico Laddaga, padrone di casa e ‘capo condomino’ dopo aver dato il suo benvenuto ha chiesto ai tanti volontari presenti in sala di “essere da pungolo, stimolo per la nostra comunità ospedaliera. Vi chiedo di far sì che l’Ospedale si integri con le vostre energie, voi volontari avete una particolarità, siete portatori delle necessità delle persone, avete un’anima che non dovete mai smarrire, vivendo il vostro servizio nell’umiltà. Questa mattina ci ritroviamo insieme perché a livello diocesano stiamo vivendo il Sinodo, la comunità si ferma a riflettere su come proporre le verità di fede, come portare il messaggio cristiano tra le genti. L’impegno oggi è quello di conoscervi, conoscerci, di farci conoscere, di farci comprendere, coordinarci e approfondire. Benvenuti, l’ospedale è la casa di tutti”.

L’ospedale è una ‘Comunità di Vita aperta al territorio. Siamo qui oggi per fare rete, costruire una organicità” ha detto don Tommaso Lerario, cappellano e moderatore dei lavori. Sono seguite poi due testimonianze di volontariato proposte da AVO e CSV San Nicola di Bari.

La Giornata della Vita si è conclusa con la celebrazione della Santa Messa animata dai Volontari nella Chiesa di S. Maria della Salute presieduta da don Vito Incampo, responsabile della Pastorale della Salute della Diocesi di Altamura e da don Tommaso Lerario.

Di seguito la Fotogallery con alcuni momenti significativi della giornata:

 

 

 La locandina con il Programma della Visita Pastorale  di Mons. Paciello:

6

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI