Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

IN DIFESA DEI DIRITTI DELL'INFANZIA E DEL MALATO

DSC00078

Sotto lo stesso gazebo due iniziative diverse ma simili per finalità ieri in piazza Vittorio Emanuele II nei pressi della Cassarmonica presentate dalle associazioni culturali L’INCONTRO Onlus, Prometeo e Cittadinanza Attiva.

Incuriositi abbiamo chiesto ai referenti locali ulteriori chiarimenti sulle iniziative proposte in occasione della ‘Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza’ di Telefono Azzurro  e della IV° Giornata Europea dei Diritti del Malato di Cittadinanza Attiva.

Accendi l’Azzurro” è questo il nome della campagna di raccolta fondi per il sostentamento di Telefono Azzurro, l’associazione nazionale che da ben ventidue anni dedica il suo impegno alla prevenzione degli abusi e dei maltrattamenti sull’infanzia e per aiutare i bambini ad uscire dal buio del silenzio.

Per la terza volta – riferisce Roberto Tritto- Telefono Azzurro ha scelto le nostre associazioni culturali, L’Incontro e Prometeo per l’iniziativa di ‘Accendi l’Azzurro’. Siamo stati ricontattati nuovamente, vista la risposta organizzativa e i risultati delle precedenti edizioni per dare un contributo vivo sul territorio.

Oggi siamo qui in piazza per contribuire attivamente alla raccolta fondi, dietro il lascito di un’offerta minima sarà possibile ricevere la candela blu di Telefono Azzurro. Vorrei precisare a questo proposito che nella nostra sede sarà possibile trovare nei prossimi giorni le candele rimaste”.

 Basta un piccolo gesto per sostenere Telefono Azzurro. Regala la Candela di Telefono Azzurro: aiuta i bambini ad uscire dal buoi del silenzio! Il tuo gesto contribuirà a sostenere le linee di Ascolto dell’19696 e il 199. 15. 15. 15.

“Non organizziamo solo mercatini e mostre d’arte – continua Tritto- il nostro statuto contempla anche finalità e attenzione per il sociale”.

DSC00075

Contemporaneamente – prosegue Mimmo Morgese- la sede territoriale di Acquaviva delle Fonti di Cittadinanza Attiva e del Tribunale per i Diritti del Malato sta celebrando oggi in piazza la IV° Giornata Europea per i Diritti del malato. Questa giornata si è già svolta durante tutto l’arco dell’anno in tutta Italia in occasione del Trentennale dell’istituzione del Tribunale per i Diritti del Malato.

Questa mattina stiamo distribuendo qui in piazza materiale propagandistico di Cittadinanza Attiva che è un’associazione che è a favore dei diritti del cittadino. Ad Acquaviva in particolare abbiamo adottato uno degli Strumenti di Cittadinanza Attiva, il Tribunale dei Diritti del Malato, formato da medici infermieri, avvocati, liberi professionisti che mettono a disposizione il proprio tempo libero a favore dei diritti del malato. Il nostro compito è quello di accogliere segnalazioni di mala sanità.

Momentaneamente non abbiamo una sede fissa, ci appoggiamo presso la sede dell’Incontro Onlus. Il nostro referente locale di Cittadinanza Attiva è presso l’ospedale di Putignano, nelle persone di Peppino Albano e Di Pierro portiamo a loro i nostri casi.

Replicheremo in piazza il 12 Dicembre”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI