Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

OFFICINE CULTURALI COME DIVENTARE PARTNER

DSC08880

È stato illustrato Venerdì pomeriggio nel Salone delle Feste di Palazzo di Città il Bando per l’allargamento del partenariato delle “Officine Culturali”, la rete dei laboratori urbani che unisce la sede di Acquaviva delle Fonti (in via Pozzo Lepenne), a Cassano delle Murge, Sannicandro di Bari, Grumo Appula, Toritto e Bitonto.

Presenti al tavolo dei relatori l’ass. alla Cultura e Politiche Giovanili, Francesca Pietroforte, affiancata dai referenti delle cooperative gestori Nicola Mercurio (presidente della coop. Ulixes), Angela Nanocchio (Coop. Ulixes), Antonio Paparelli, (coop. CREA), Nicola De Girolamo (coop. I Bambini di Troufaut).

Un momento di confronto, diventato al tempo stesso uno spazio per rivolgere domande e avere chiarimenti a cui hanno partecipato rappresentanti dell’associazionismo locale, e professionisti di settore.

 “Un’opportunità quella del partenariato –è stato riferito durante l’incontro- che permetterà ai partner di collaborare con le Officine Culturali nell’organizzazione delle attività, usufruire di agevolazioni sul tariffario, utilizzare strumenti e apparecchiature in dotazione, spazi, presentare iniziative, corsi e attività per incrementando così l’offerta formativa sul territorio di riferimento.

La sede di Acquaviva delle Fonti, gestita dalla cooperativa C.R.E.A., è uno dei tanti laboratori urbani, realizzati nell’ambito di Bollenti spiriti, il programma della Regione Puglia per le Politiche Giovanili. L’immobile dismesso di via Pozzo Lepenne è stato in questi anni ristrutturato, inaugurato lo scorso 21 Settembre, è dotato di strumenti e apparecchiature che fanno di questo spazio una Sala di Registrazione e una Sala Prove, nel progetto di gestione si prevede, inoltre, la realizzazione di laboratori di teatro.

Per diventare partner di Officine Culturali è necessario spedire la relativa domanda (ULIXES scs – Largo Gramsci 7 – 70032 Bitonto (BA) o via mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), allegando la copia dell’atto costitutivo, lo statuto dell'associazione e/o dell'organizzazione e la fotocopia di un documento valido di riconoscimento del legale rappresentante dell'associazione o dell'organizzazione, entro il 24 Ottobre 2010.

E' stato chiarito che anche le associazioni che tempo fa sottoscrissero il Protocollo di Rete - oramai superato - dovranno presentare la domanda di partenariato se vogliono contribuire fattivamente alla realizzazione delle iniziative delle "Officine".

Per ulteriori informazioni visita il sito:  www.officineculturali.it.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI